Eusebio marzo 2015

Ne avevo fatte anche molte altre, ma in data 10 marzo, alle 19 e 30, su un 4 autobus, tra via Bertola e Porta Nuova, una banda di tre puzzoni mi ha rubato la macchina fotografica Kodak comprata venti giorni prima con dentro la mia gloriosa scheda con oltre 500 foto dei primi dieci giorni del mese.
Insieme a me è stato derubato del suo portafoglio un ragazzo maghrebino, e a tutto questo ha assistito una merdosa madre di famiglia dall’accento spagnolo, grassa e schifosa, che non ha detto niente per paura di ritorsioni, verso i suoi due “bambini”, due adolescenti, un maschio e una femmina, brutti, grassi, laidi e puzzolenti come lei.
Auguro ogni male sia ai ladri che a questa simpaticona, che non tiene a mente le parole di Borsellino Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola, augurando a lei e ai due mostri che ha procreato tante brutte cose, a cominciare da chi succeda loro qualcosa di brutto e che nessuno intervenga, anzi si goda lo spettacolo come ha fatto lei.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: